Un sogno


di azael
4 maggio 2012

*Poesia nella quale il poeta viene ammazzato fuori campo

Ho fatto un sogno
ho fatto un sogno, ma io non c’ero
evidentemente, ho fatto un sogno
tuo.

C’eri tu, nel sogno, c’era confusione,
poi non ricordo proprio bene
quando nel sogno non ci sei
non si capisce tutto tutto.

Mi dirai:
ma eri come una voce narrante che vede da fuori
ma non può intervenire, o uno spettatore come quando vedi un film?
No, io non c’ero proprio
non vedevo, non sentivo, soprattutto non capivo.

In effetti non so niente di quel tuo sogno
so solo che l’ho sognato io
tu eri dentro e io ero fuori
come quando ti hanno ucciso, sparato, accoltelato
tu non lo sai che ti hanno ucciso
perché sei morto,
ma intanto
come un ricordo o un sogno bello,
come un coglione, intanto
muori.

Tags: , , ,

Category: Filosofie da asporto | RSS 2.0
| Scrivi un commento | trackback

Nessun commento

Leave a Reply

What is 15 + 4 ?
Please leave these two fields as-is:
IMPORTANT! To be able to proceed, you need to solve the following simple math (so we know that you are a human) :-)