Pio nono


di Azael
23 settembre 2009

*Poesia nella quale il poeta affronta il tema dibattuto della laicità, senza citare voltaire, per di più*

Toc, toc.
Guarda che anche se dici porcoddue, dio se ne accorge
mica è scemo dio. Due non so, ma dio no.
E vale anche per zioporco, porcamianonna o pionono.
Dio, essendo un dio, se n’accorge e ti fa un culo.
Io invece no, posso dire cose di putrefazioni e legnicroci
tanto per me non esiste, quindi mi ignora.
Come fa il gatto col ferro da stiro.
Ma tu sei topo al gatto e  non puoi dire gattomerda
perché il gatto, in quanto gatto al topo, ti fa un culo.
Vedi, questa è la differenza.
Poi se mi spieghi meglio quel fatto di tua nonna.

Tags: , , , ,

Category: Filosofie da asporto | RSS 2.0
| Scrivi un commento | trackback

7 Commenti

Leave a Reply

What is 2 + 6 ?
Please leave these two fields as-is:
IMPORTANT! To be able to proceed, you need to solve the following simple math (so we know that you are a human) :-)