T'illumini d'immenso?


di Azael
20 ottobre 2009

*Poesia nella quale il poeta la butta sul personale con accenti risentiti e vaghi

Tu t’illumini d’immenso?

Se tu t’illumini d’immenso
allora va bene.

Ma t’illumini d’immenso, così, su due piedi?

Se tu t’illumini d’immenso
allora
allora io mi do fuoco
mi faccio esplodere,
poi prendo una macchina utilitaria
una ritmo dell’ottantatre
la riempio di benzina e porporina
e vado a schiantarmi contro una pompa di gasolio
poi ci faccio scendere giù dal cielo un elicottero telecomandato
con dentro una bomba atomica
e della vernice giallo fuoco
poi esco vengo da te
che al quel punto sei ancora lì, tu e l’immenso,
e vi spengo con una pisciata
e quando vado via
nemmeno mi sgrullo.

Se invece facciamo un po’ a ciascuno
poi vediamo.

Tags: , , ,

Category: Robe da piazzare | RSS 2.0
| Scrivi un commento | trackback

2 Commenti

Leave a Reply

What is 4 + 4 ?
Please leave these two fields as-is:
IMPORTANT! To be able to proceed, you need to solve the following simple math (so we know that you are a human) :-)