Caso di studio ad uso di psicologi e bagnini e anas


di Azael
22 dicembre 2009

*Poesia nella quale il poeta si fa interpretare i sogni e ne esce sconfitto a causa sella propria medietà

Sono due anni che sogno una cosa
sogno che guido
in una strada dritta, lunga, ma non autostrada
non c’è traffico e vado
man mano che vado, vado veloce
fino a che
la macchina sbà,
pericò
losamente
e poi si ribalta, suppongo, ma lì son già sveglio.

Sono due anni che sogno una cosa
sogno che nuoto
in un fiume nero, lungo, profondo, ma non neromare
non c’è vento e nuoto
man mano che nuoto, non so nuotare
fino a che
poi affò,
pericò
losamente
e poi non respiro, suppongo, ma lì son già sveglio.

Sono due anni che sogno una cosa
che però a questo punto mi sa che son due
quindi niente
non vale.

Tags: , ,

Category: Parolismi | RSS 2.0
| Scrivi un commento | trackback

Un Commento

Leave a Reply

What is 3 + 6 ?
Please leave these two fields as-is:
IMPORTANT! To be able to proceed, you need to solve the following simple math (so we know that you are a human) :-)