Un figlio non


di Azael
11 dicembre 2009

*Poesia nella quale il poeta progetta cose di riproduzione per iperboli

Farei un figlio adesso
ti giuro
anche da solo per scissione molecolare
come le amebe e i cattivi padri e le nazioni non pacificate
anche brutto cesso
idiota lo farei anche
una fetecchia laida
unto

farei un figlio tutto mio
da coccolare non
da baciare e amare non
da niente

solo per chiamarlo
adòttami
geppetto
o comemé.

Tags: , , ,

Category: Il naturale inganno | RSS 2.0
| Scrivi un commento | trackback

Un Commento

Leave a Reply

What is 13 + 13 ?
Please leave these two fields as-is:
IMPORTANT! To be able to proceed, you need to solve the following simple math (so we know that you are a human) :-)