Attacchìno


di Azael
4 gennaio 2010

*Poesia nella quale il poeta si libra come velivolo in sulle cose, cose anche non sue

Volo con ali piccole
no, non volo
dai chi ci crede che volo
saltello, a tacchino
a sacchetto di ceci per la tombola
con ali piccole da pinguino
che non so se terranno
volo con tanti sforzi, e atterro leggéro
e mi stanco, non pensare

volo su cime appuntite
dai chi ci crede che volo
con polpastrelli paffuti e guance arrossate
e non mi giro
saltello e non mi giro mai
saltello per tener sotto un po’ d’aria, di vento
e di cose,
per saperle tranquille no
sicure sì.

Tags: , , ,

Category: Filosofie da asporto, Parolismi | RSS 2.0
| Scrivi un commento | trackback

Un Commento

Leave a Reply

What is 10 + 15 ?
Please leave these two fields as-is:
IMPORTANT! To be able to proceed, you need to solve the following simple math (so we know that you are a human) :-)