Sono ottimista


di Azael
26 febbraio 2010

*Poesia nella quale il poeta confronta il proprio orizzonte con orizzonti peggio

Certe volte sono triste
allora esco
e incontro
persone
cani
gatti
automobili e camion
motorini

basta

se fossi triste nel deserto incontrerei i cammelli
se fossi triste nel mare incontrerei i crostacei vivi
e i venditori di cocco
e i venditori senegalesi di collanine

se fossi triste in un posto che devo ancora inventare
incontrerei alberi di cacca, scaffali pieni di arti umani sanguinanti, patate andate a male, yogurt scaduti, vecchie bavose assassine, embrioni di cani, pus e pus e pus

perciò, tutto sommato.

Tags: , ,

Category: Filosofie da asporto | RSS 2.0
| Scrivi un commento | trackback

7 Commenti

Leave a Reply

What is 10 + 12 ?
Please leave these two fields as-is:
IMPORTANT! To be able to proceed, you need to solve the following simple math (so we know that you are a human) :-)